Torta pasticciotto

Un grande classico della pasticceria leccese, la torta pasticciotto è la torta della domenica per eccellenza, di quelle che si preparano la domenica mattina e riempiono di profumo ogni stanza della casa.

Ingredienti per la frolla

  • Zucchero semolato 200 grammi
  • Farina 00 450 grammi
  • 2 uova
  • Strutto 225 grammi
  • scorza grattugiata di un limone
  • 3/4 di bustina di lievito per dolci

Per la crema

 

  • 150 g di zucchero
  • 500 g di latte intero
  • 8 tuorli
  • 50 g di amido di mais
  • 1 bustina di vanillina

Torta pasticciotto

Prepara la frolla

Mixa una terrina la farina setacciata, lo strutto ancora freddo e lo zucchero. Crea una fontanella e versa le uova e la scorza di e amalgama bene. Bisogna impastare la frolla in modo molto veloce per evitare che si scaldi e non sia lavorabile.

Una volta pronto dividi il composto in 2 parti (una più grande per la base e una più piccola per la copertura), chiudilo con della pellicola e lascia riposare in frigorifero per 30-60′ minuti.

Prepara la crema

Sbatti i tuorli con lo zucchero e la vanillina. Quando saranno ben montati, incorpora l’amido di mais mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Nel frattempo fai bollire il latte, versa il composto di uova, zucchero e amido nel latte bollente.

Cuoci a fiamma bassa fino a quando il latte riaffiora in superficie, mescola velocemente il composto con una frusta, la crema comincera ad addensersi nel giro di pochi secondi.

Trasferisci la crema in una ciotola e lasciala raffreddare coperta con della pellicola a diretto contatto con la crema stessa.

Torta pasticciotto_

Prepara la torta

Togli la pellicola dalle due parti di frolla e stendi la pasta fra dei fogli di carta forno per non farla attaccare al mattarello. Stendi con uno spessore di circa 5 mm e rivesti, con la frolla più grande la forma per torta, inserisci la crema all’interno e chiudi con l’altro disco di frolla. Chiudi bene i bordi, bucherella la parte sopra per far uscire il vapore della crema durante la cottura e spennella con del tuorlo d’uovo e poco latte.

Cuoci in forno a 180° per circa 20-25 minuti (o fino a quando sarà ben dorata). Servi tiepida o fredda con u na spolverata di zucchero a velo.

Se invece vi trovate a passare per Lecce, perchè non assaggiare i migliori pasticciotti del Salento?

Annunci

Municheddhe con cipolla e alloro

Un piatto che la fa da padrone in ogni estate leccese: le municeddhe sono delle lumache gustose e saporite molto semplici da cucinare.

Ingredienti per 4 persone

  • 600 grammi di municedde (lumache salentine)
  • 2 cipolle bianche grosse
  • Foglie di alloro
  • Olio EVO
  • Prezzemolo fresco
  • Vino bianco da cucina
  • Sale
  • Peperoncino

Lava bene le lumache sotto acqua corrente per togliere i residui di terra e pulire i gusci. Elimina la “panna” (l’opercolo che chiude le lumache).

Prepara il soffritto con cipolle e olio e, quando le cipolle saranno morbide, cucina le lumace. Sfuma con un bicchiere di vino bianco e lascia cucinare per 15 minuti con 4-5 foglie di alloro. Aggiusta di sale e spolvera con del peperoncino. Servi con abbondante prezzemolo.

Dove fare colazione a Milano: le 3 più buone

La giornata si sa, deve iniziare col piede giusto e se ci siam svegliati con quello sbagliato si fa sempre in tempo a rimediare con una colazione in piena regola.  Abbiamo provato un bel po’ di colazioni fra tutte quelle di Milano… e queste sono quelle più buone.

Pavè

Pavè è una pasticceria che ti fa sentire a casa. Dall’arredamento ai dolci preparati con cura e con ingredienti d’eccellenza. A noi piace fare colazione con brioche integrale, cappuccino e quando ci vogliamo particolarmente bene la Tonka non ce la facciamo scappare. Cos’è la Tonka? Vi spoileriamo solo alcuni degli ingredienti: pistaccio, lamponi e cioccolato bianco, se non l’avete mai assaggiata rimediate subito!

Indirizzo Via Felice Casati, 27
www.pavemilano.com

Pave-Laboratorio

Pasticceria Marchesi

Un’istituzione come il Duomo e Poporoya. Impossibile entrare in questa pasticceria e non essere trasportati all’inizio del ‘900. I croissant sono ottimi (con la crosticina di burro e lo zucchero!) e il cappuccino è fatto a regola d’arte. Da andarci almeno una volta nella vita (forse anche di più).

Indirizzo Via S. Maria alla Porta 11/a
www.pasticceriamarchesi.it

 

God Save The Food

Un angolo di pace in Via Tortona dove rilassarsi con gli amici e iniziare la giornata nel modo giusto. Buonissimi i pancake e le spremute.

Indirizzo Via Tortona 44, Milano
www.godsavethefood.it

10478932_867331706629094_3521032159962637317_n

La scoperta: Capitano Rosso

Cornetti (sì, qui li potete chiamare anche cornetti) con pistacchio di Bronte, integrali con miele e frutti di bosco… per non parlare delle tortine alla lavanda e dei bicchierini di cioccolato con gelè gustosi!

Indirizzo Via Castel Morrone 35,  Milano | Via Ozanam, Milano
 

Dall’antipasto al dolce con Soup Opera

Oggi vi proponiamo un menu gustoso e veloce da preparare. Dall’antipasto al dolce, con le ricette di Soup Opera.

Antipasto – Pomodori verdi alla Annarita
Primo – Spaghetti integrali con pesto di rucola e zucchine
Secondo – Polpette di ricotta
Dessert – Dolcetti al cocco e ricotta
Da bere – Cocktail Do Brasil
Se invece avete voglia di qualcosa di buono ma non volete cucinare, qui vi consigliamo i milgiori hamburger di Torino e di Milano.

Pollo alla giamaicana aka Jamaican Jerk Chicken

Habanero, jalapeno, schotch bonnet e chipotle… Mille sfumature di peperonicini e infiniti modi per gustarlo. Ecco un modo che arriva dalla Giamaica per realizzare un pollo croccante dal sapore infuocato.

Ingredienti per 4 porzioni

  • 1 kg di pezzi di pollo

Per la crema Jerk

  • 3 cucchiai di mix di spezie Jerk caraibico
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di succo di lime
  • 1 cucchiaio di zucchero

Mescola gli ingredienti per la crema Jerk in una terrina e lascia riposare. Lava i pezzi di pollo (meglio se coscie o ali), insaporiscili con la crema Jerk e lascia riposare in frigorifero per 2-3 ore.

Griglia i pezzi di pollo marinati a temperatura media in modo indiretto per circa un’ora fino a quando la carne non sarà cotta e la pelle croccante. Il pollo alla giamaicana può essere cotto anche in forno con funzione grill, 20 minuti per lato a 200°.

Pollo alla giamaicana

Il mix di spezie Jerk è molto difficile da reperire, ecco quindi gli ingredienti per realizzare il Jerk in casa senza impazzire fra le varie drogherie o asian shop.

Ingredienti per fare il Jamaican Jerk

  • Un cucchiaino di timo in polvere
  • Mezzo cucchiaino di prezzemolo essiccato
  • Mezzo cucchiaino di cannella
  • Mezzo cucchiaino di pepe nero in polvere
  • Un peperoncino fresco
  • Mezzo cucchiaino di paprika dolce
  • Mezzo cucchiaino di cumino
  • Un cucchiaino di sale
  • Un cucchiaino di noce moscata
  • Un cucchiaino di zucchero di canna
  • 2 spicchi d’aglio
  • Mezzo porro tritato